Una settimana decisiva per Piazza Dante, interessata dal notissimo crollo del 31 gennaio 2009. Oggi sono terminanti i lavori di rimozione delle macerie del crollo. Due lunghissime giornate di lavoro, alla presenza di consulenti e avvocati, per portare via, oltre a vari detriti,  anche un immenso masso di oltre 250 metri cubi e del peso non inferiore alle 400 tonnellate.

Da Blog PP – Piazza Dante – 3 Maggio 2010

Nel primo pomeriggio è stato possibile osservare il fronte di distacco e  lo stato generale del costone roccioso appare abbastanza solido. Molte opere di puntellamento sono state ritenute inutili e questo ha permesso di accelerare la demolizione e il trasporto dei cumuli e dei blocchi in sole due giornate utilizzando un tradizionale escavatore libero di muoversi in ogni direzione.

Restano da fare alcune misurazioni, da affrontare il meno impegnativo lato di Rampa Italia, ma non credo che ci siano dubbi sulla sicurezza dei luoghi, e i possibili interventi di puntellamento saranno probabilmente già finalizzati alla ricostruzione.

L’importante era consentire l’acquisizione di prove di eventuale dolo ed arrivare al più presto al dissequestro del complesso.

Da Blog PP – Piazza Dante – 3 Maggio 2010

Speriamo che il fabbricato sia ridotto in definitiva sicurezza al più presto, e che si cominci a liberare la piazza già per questa estate.

Da Blog PP – Piazza Dante – 3 Maggio 2010

Qui trovate un po di foto dei lavori di oggi.

Da Blog PP – Architettura
Download PDF

Lascia un commento