Abbonati
un blog dedicato a Castro e dintorni

Un parroco felice

Un parroco felice

Finalmente ci si allarga. Dal 1986, anno in cui fu costituita la Parrocchia autonoma di Castro Marina, gli spazi per le funzioni  religiose sono diventati ancora più ristretti. La chiesetta già piuttosto piccola, con la navata non tanto grande che doveva dividersi lo spazio per le nuove esigenze, è diventata ancora più piccola. Nessuno spazio decente per i registri, la sacrestia, la preparazione al rito liturgico. Finalmente si sono ricavate nuove aeree dietro l’abside per ampliare gli spazi sussidiari al Santuario della Madonna del Rosario e tutto pare pronto per i lavori.

Don Piero Frisullo, parroco pro-tempore, ne da l’annuncio sull’Eco del Santuario:

Carissimi, per anni ho accarezzato un “sogno”: quello di annettere nuovi spazi alla nostra Chiesa Santuario “Madonna del Rosario di Pompei”, per un maggior decoro delle liturgie e del Sacramento della Riconcilia­zione, come anche per una migliore con­servazione dei Paramenti e vasi sacri.

E’giunto finalmente il momento di poter realizzare questo sogno. Il presente proget­to, che pongo alla vostra attenzione, pre­vede la demolizione (contrassegnata in rosso) delle vecchie e inadeguate strutture, di molto posteriori alla Chiesa, e la rico­struzione di un nuovo complesso di vani e servizi sussidiari, su una maggiore superficie acquisita da parte del Santuario con la donazione di una fascia di terreno della “Casa di Soggiorno per Anziani San Giuseppe”.

Le nuove opere di progetto (contrassegnate in azzurro) prevedono:

1. Cappella per la Reposizione del SS. Sacramento, ed eventualmente anche per la Celebrazione Eucaristica nei gior­ni feriali; nell’interno della stessa troverà posto un adeguato ambiente “confessionale”, per il Sacramento della Riconciliazione;

2. La Sacrestia sufficientemente ampia non solo per accogliere Celebranti e Ministri, ma anche per la conservazione dei libri, delle vesti e di tutto l’arredo liturgico;

3- Una galleria con nicchie per la collo­cazione delle statue venerate in Castro Marina, oggi sparse in maniera poco decorosa negli angoli della Chiesa e in altri depositi.

Affinché i nuovi locali siano piacevoli da ammirare architettonicamente, verranno realizzati, nonostante il notevole aumento dei costi, con le coperture voltate in mu­ratura del tipo leccese (a spigolo o a squa­dro).

L’attuale progetto è stato realizzato in funzione di un successivo intervento, non previsto in questa fase di lavori, per la sistemazione del Presbiterio.

Il progetto è stato redatto dal geom. Coluccia Rinaldo coadiuvato dall’ing. Angelo Micello. E’ doveroso da parte mia dire un sentito grazie al geom. Coluccia per l’immensa pazienza che ha avuto nei miei confronti, prima di giungere alla tavola definitiva, a causa delle mie continue modifiche.

L’intera opera verrà realizzata con beni patrimoniali e fondi propri dell’Ente “Santuario Madonna del Rosario di Pom­pei in Castro”; e non sono previsti finan­ziamenti da parte di altri enti. Chi libera­mente volesse partecipare con un contributo personale potrà farlo lasciando la sua offerta in chiesa o utilizzando il C/C Postale n. 11695731 intestato a “Santuario Madonna di Pompei”, Via Santuario, 73030 Castro (Le).

Con l’auspicio che i lavori siano completati al più presto, assicurando un ricordo nella preghiera, saluto fraternamente.

Il Parroco d. Piero

 

 

Download PDF

Lascia un commento

Disclaimer

Tutti i contenuti di questo blog sono generalmente creati dall'autore e possono essere liberamente utilizzati da tutti per studio e divulgazione. Gli articoli e le immagini che si riferiscono a persone non possono essere utilizzate se non con il consenso degli interessati. Violazioni della privacy o riferimenti indesiderati, su semplice richiesta, saranno rimossi.

Login Form

Code feed