Sventola ancora

Erano gli anni che sotto Sant’Emiliano sbarcavano ogni notte i curdi. Si arrampicavano per quell’irta salita che la scogliera presenta tra Otranto e Badisco e che persino neppure i locali conoscono. Camminavano in fila indiana in silenzio fingendosi trasparenti per ogni litoranea salentina con una povera busta di plastica in mano. Se non li fermavano subito erano capaci di essere a Milano già il giorno successivo. Una

Leggi tutto