Scavi Lippolis – Inizio lavori permanenti

Da Il Blog di Piazza Perotti – Archeologia Si cominciano i lavori di sistemazione permanente dell’ampliamento del belvedere di Piazza Perotti. Si parte dalla fossa inferiore che consentirà la visibilità di quasi tutte le mure preromane messe in luce.La struttura, tutta in cls armato con pareti a faccia vista, dovrà costititure la fondazione delle pareti della fossa, del solaio intermedio e del piazzale superiore. Da Il Blog

Leggi tutto

Scavi Lippolis – Resezioni dei fronti di scavo

Da Il Blog di Piazza Perotti – Archeologia Si puliscono i fronti di scavo e di fondazione sul lato nord-ovest.Il lavoro di formazione dei piani di appoggio del contenitore in cls che consentirà la vista delle mura è rallentato dall’affioramento nello strato di rinterro di un muretto a secco di pietrame di incerta epoca e funzione.Si conviene di rimuoverlo in quanto di difficile conservazione. Lo scavo laterale

Leggi tutto

Scavi Belvedere – Rilievi

Da Il Blog di Piazza Perotti – Archeologia Termina la fase di pulizia e scavo delle strutture rinvenute.Si evidenzia in modo chiaro la presenza di un tratto murario dello spessore di oltre un metro ad una quota appena inferiore al piano interno dell’edificio comunale. Sul lato di scirocco il muro sembra scomparire, mentre superiormente è occupato da uno scarico (o crollo).Si cerca la base del muro sul

Leggi tutto

Scavi Belvedere – Prime considerazioni

Da Il Blog di Piazza Perotti – Archeologia Finita la prima pulizia superficiale e l’asportazione di uno strato di crollo (o riempimento) ricco di cocci e ossa animali, si può osservare chiaramente un tratto di muratura formato, da conci (basi calcarenitiche) sul lato ovest e da pietrame sul lato est. Questa parte presenta una intonacatura con malta di ottima fattura, probabilmente di tipo stagno. Potrebbe essere un

Leggi tutto

Scavi Belvedere – Pulizia mura medievali

Da Il Blog di Piazza Perotti – Archeologia Si comincia la pulizia delle strutture rinvenute. Sull’estremo nord (attacco alla struttura della vecchia Delegazione Municipale) si compone da un doppio filare di vecchie basi messapiche probabilmenete reimpiegate, per uno spessore di circa un metro. Più avanti la struttura sembra scomposta e formata da pietrame calcareo. Sul lato verso mare sembra esserci una vera e propria intonacatura del muro.

Leggi tutto