Sono ricchissimi di reperti gli strati asportati. Tanti oggetti di diverso tipo e funzione. Oltre a tanta ceramica frammentata (con prevalenza di oggettistica minuta votiva, tra cui coppette, lucerne ad olio, ecc..), oggetti e scorie in bronzo, una moneta, una fibbia in bronzo decorata, ampolle per unguenti, coppette con residui di ceneri, pesi per telaio in terracotta e per reti da pesca. Presenza di gusci di cozze patelle, chiocciole, carboncini, ossa di animali. Lo strato asportato è interposto tra la struttura muraria inferiore e quella a quota superiore (podio?). Di quest’ultima non è stato ancora esposto il piano di spiccato.

Download PDF

Lascia un commento