Da Il Blog di Piazza Perotti – Archeologia

Termina la fase di pulizia e scavo delle strutture rinvenute.
Si evidenzia in modo chiaro la presenza di un tratto murario dello spessore di oltre un metro ad una quota appena inferiore al piano interno dell’edificio comunale. Sul lato di scirocco il muro sembra scomparire, mentre superiormente è occupato da uno scarico (o crollo).
Si cerca la base del muro sul lato intonacato ma per ora alla profondità raggiunta prosegue ininterrotta la facciata intonacata. L’intonaco appare di ottima fattura, presenta piccole rotture accuratamente risarcite.
E’ in corso lo studio dei conci rinvenuti in quantità eccezionale nello strato superiore formati da vasellame, terracotta, resti animali, selvaggina e gusci di ostriche.
Anche i terreni inferiori addossati sembrano di epoca medievale. La fortificazione potrebbe essere parte del vecchio sistema difensivo che non resistette all’assalto dei Turchi del 1480.
La raccolta accurata e lo studio dei vasellami potrebbe dare una risposta certa.
Si cominciano oggi piccoli scavi di resezione sul vicino Scavo Lippolis per la formazione delle pareti e degli appoggi della nuova struttura di parziale ricoprimento. Su richiesta della Responsabile della Soprintendenza Dott.ssa Masiello la struttura muraria sarà visibile da un ampio foro centrale opportunamente posizionato.

Da Il Blog di Piazza Perotti – Archeologia
Download PDF

Lascia un commento