Una proposta che non potevi rifiutare.

Carovane di giovani salentini si sono recati ogni giorno per tutti i giorni dell’anno a Lecce in via Colonnello Costadura. Alla caserma Pico si svolgevano le selezioni per l’attitudine al servizio militare. Biglietto del treno, andata e ritorno pagati dallo Stato. Migliaia di racconti sono nate in quei cameroni. Dopo due o tre giorni, abile e arruolato, ti consegnavano un foglio di congedo provvisorio in attesa della chiamata al servizio militare. Una generazione che sapeva bene cosa aspettarsi dalla vita.

Lascia un commento