La marineria di Castro – Schifi, gozzi, sciabbiche e chianci.

La storia della marineria di Castro è la storia delle sue piccole barche, male riparate, che hanno praticato principalmente una pesca locale. Una flottiglia di gozzi di piccola e media dimensione che ancora resistono all’avanzamento dei nuovi materiali e alle trasformazioni economiche della piccola pesca e del turismo nautico. Col termine gozzo si indica in genere una piccola barca da pesca costruita secondo schemi tramandati almeno dal

Leggi tutto

I Censimenti del 1818 e 1819 della Comune di Castro

I Censimenti del 1818 e 1819 della Comune di Castro

Regnante Gioacchino Murat, per sua disposizione, a partir dal 1810 fu dato ordine ad ogni parrocchia del Regno di Napoli di censire tutta la popolazione amministrata. Gioacchino morì nel 1815, ma la disposizione restò almeno fino al 1818-19, anni in cui il curato Tafuri, giusta la vecchia circolare del 12 settembre 1810,  redige  per Castro due succinti e brevi censimenti. Per alcune parrochie del regno, molti curati

Leggi tutto

18 scatti di Ippazio Rizzo

18 scatti di Ippazio Rizzo

Sono diciotto scatti stampati in bianco/nero in formato molto piccolo. E’ la Castro degli anni ’70, sulle barche e sulle panchine facce ancora note e ricordate. Il mondo arcaico della pesca stava finendo, il turismo di massa si era affermato. Ricordi della nostra infanzia: i nuovi Camerini, il Gabbiano col pontile mobile, l’avvocato dei rizzi… A girare nei cassetti si trovano tante piccole emozioni. Un grazie a

Leggi tutto

i Capraro a Castro

i Capraro a Castro

L’antenato comune a tutti i CAPRARO di Castro è Ippazio, nato nel 1716, di cui non conosciamo finora la moglie, anzi per dirla tutta della sua famiglia non conosciamo alcuna donna. Nel 1742 Ippazio ha 26 anni e vive infatti in una strana famiglia allargata composta da soli uomini. Il nucleo registrato si compone col padre Domenico (1683) che fa il bracciante, di 59 anni, con il

Leggi tutto

i Ciriolo a Castro

i Ciriolo a Castro

A differenza di altri cognomi, allo stato della ricerca, quello dei CIRIOLO non converge chiaramente su un ben preciso capostipite. I censimenti più vecchi disponibili, il Catasto Onciario del 1749 e lo Stato delle Anime del 1779, presentano una dispersione alla metà del settecento che, benché limitata nei scarni numeri della popolazione castrense, non ci consente di riassumere i due rami propagatori finora individuati. Le parentele tra

Leggi tutto

i De Santis a Castro

i De Santis a Castro

 Giuseppe  De Santis (1692) nel 1742 ha 50 anni e viene già da due vedovanze. Dalla prima moglie ha una sola figlia, Caterina di 25 anni, della seconda tre figli, Genoa di 22 anni, Pasquale di 19 anni e Saveria 9 anni. Genoa sposa un PISINO, Pasquale sposa Gertrude GRAVANTE, figlia di Domenica ETTORE, e da lui tutta la discendenza dei De SANTIS in Castro, di Saveria

Leggi tutto