le Citta’ dei Presepi

Oltre sessanta presepi da visitare nel periodo natalizio in Provincia di Lecce. Molti in costume, molti ormai storici, alcuni esposti permanentemente nei musei salentini. La Città dei Presepi nasce alcuni anni fa per iniziativa dell’allora sindaco di Lecce On. Adriana Poli Bortone e ancora sostenuta con impegno e cura dal Comune di Lecce, ente capofila.  L’obiettivo era valorizzare una tradizione molto sentita nel Salento e così diffusa da poter essere pensata come punto di forza del turismo fuori stagione. Castro ha sempre realizzato presepi. Sono ormai storici quelli allestiti nelle tante grotte della costa, con tradizionali pupazzi di cartapesta  realizzati, fino alla sua scomparsa, dal maestro Antonuccio Lazzari e ancora curati con passione da nuovi validi artisti.

***

***

Da alcuni anni si organizza un vero e proprio presepio vivente con una particolare sceneggiatura di epoca medievale, trasportando la natività di Gesù  agli anni della fine del ‘500, anni fatali nella storia delle città di Castro e di Otranto. Prende il nome di Natale in Contea e sviluppa di pari passo la tradizionale iconografia del presepio, con accanto la ricostruzione filologica della vita, appunto, di un centro di Contea negli anni della dominazione aragonese. Partita, sotto l’egida del Comune di Castro, con un impegnativo studio degli usi e dei costumi oggi l’iniziativa vanta un guardaroba di figuranti di ottimo livello e una partecipazione numerosa e convinta di ogni fascia di cittadini.

***

***

Potete conoscere le date, gli orari e le iniziative in corso consultando l’aggiornatissimo sito www.nataleincontea.it . Da poco è nata, inoltre,  l’Associazione Castro Medievale che si propone come motore culturale e di iniziative a supporto di questa ed altre iniziative di ricostruzione storica. Le adesioni possono farsi consultando sempre il sito di Natale in Contea.

***

***

Città dei Presepi organizza per il giorno di Natale dei veri e propri percorsi guidati. La via dei Presepi di Castro è la n.3  con partenza da Lecce intorno alle 16,30 da via Calasso (area ex Carlo Pranzo).

Download PDF

Lascia un commento