Piazza Cristoforo Colombo – Grotta del Conte – Castromarina – 11 Agosto 1908

Vittorio Sticchi e famiglia posano accanto la nuova macchina, quando automobile si coniugava ancora al maschile,  un Aquila Italiana Double Phaeton secondo alcuni, sviluppato sui modelli amaricani come il  Suburban dei Fratelli Studebaker, un tipo di veicolo scoperto con telaio adattabile a più versioni.

 

La foto è posata davanti alla palazzina Pispico e alle spalle il palazzo degli Sticchi. Un grazie all’occhio sveglio di Antonio Panaro che ha riconosciuto i luoghi familiari dello scatto su una rivista di automobilismo.

La prima automobile nel Salento fu un Benz ed arrivò nel 1896 ad opera di Bernardo Ravenna, un possidente di Parabita. Nella città di Lecce fu una Isotta Fraschini Grand Tonneau immatricolata il 19 luglio 1902 a nome di tale Salvatore Coppola. Questa di Vittorio Sticchi, targata col progressivo 18, fu una Aquila Italiana Double Phaeton, ditta torinese che proprio nel 1908 andava in liquidazione.

 

Il link per scaricare la foto in alta risoluzione

Download PDF

Lascia un commento