Abbonati
un blog dedicato a Castro e dintorni

Ricerca Genealogica

La Guida – Breve guida per collaborare alla ricerca genealogica

La ricerca si sviluppa con l’impiego delle seguenti risorse:

Collaborazione on line di utenti in Rete con tradizionale accesso Web;

Utilizzo dei servizi on line offerti dal portale MyHeritage per la creazione di un dabase on line di soggetti con applicazioni (lato server) per lo studio e l’analisi del grado parentale tra i soggetti del database. Il servizio gestisce informazioni anagrafiche, parentali, immagini, ricerche (anche estese ad altri alberi genealogici presenti in rete). Il database è standard ed esportabile (tipo gedcom).

Utilizzo di Software free su pc locale per la gestione del database in versione più complessa (maggiori campi di informazioni per soggetto). Il software MyHeritage Family Builder 4.0 permette l’immissione massiva di dati e l’uso senza necessità di collegamento internet.

Dopo un fase sperimentale si sono ottimizzati gli obbiettivi del progetto puntando ad ottenere in via ordinata di successo:

1) Un database completo della comunità di Castro per i cittadini viventi e/o nati a partire dalla metà del 1800, completo di linee parentali, basato su risorse mnemoniche;

2) Un insieme di capostipiti risalenti almeno alla data del 1850, da cui partire per procedere in una nuova ricerca in linea ascendente, su base documetanle;

3) La creazione di database separati per cognome comune (anche non discendenti da linee comuni) con la stampa di quadri genalogigi di grande formato per l’allestimento di una mostra a tema

4) La creazione di collage fotografici di volti imparentati per la stampa di quadri di grande formato per l’allestimento di una mostra  a tema;

5) Estrazione ed analisi di dati statistici su nomi, ricorrenze, sviluppi demografici,

GUIDA OPERATIVA – (in aggiornamento)

– Procedere alla creazione di account su MyHeritage. La procedura non chiede convalida o attivazione e l’iscrizione è immediata. Con la creazione dell’account si diventa amministratori di un proprio spazio web per un proprio albero personale. Sono spazi free a rischio di cancellazione in caso di inutilizzo per più di un mese.

– Linkarsi al sito della famiglia Pro Loco Castro LE e chiedere di esserne membri. La convalida della richiesta permette la visione completa dei dati immessi e la loro editazione. L’iscrizione con nomignoli, nick, diminutivi non è consentita.

Il link della famiglia ProLoco è:
http://www.myheritage.it/site-70346271/pro-loco-castro-le

Il sito è strutturato nella forma di portale completo e complesso con numerose funzioni ed opzioni.

Consiglio una breve ambientazione prima di cominciare. Se serve fare un po di pratica iniziale ricordate che siete già amministratori di un proprio spazio su cui creare alberi e modificarli senza paura di fare danni. Non andate oltre nel vostro spazio per non fare lavoro inutile  a voi e a chi dovrà poi riportare i vostri dati nella famiglia Pro Loco.

Sulla famiglia Pro Loco trovate già degli alberi preimpostati divisi per cognome ed un albero comune (non editabile ma consultabile). Aprite l’albero che vi interessa o su cui ritenete di dare un contributo e cominciate.

==
IMMISSIONE
==

I dati da inserire con la versione on line non sono tanti, nome, cognome, data e luogo di nascita e se deceduto data e luogo. Impostate subito per le donne la sola visione del cognome da nubile anche da sposta (il doppio cognome di cui uno in parentesi non aiuta la consultazione).

Ci sono due modi per vedere un albero:

un modo 3D in formato classico che privileggia la visione parentale ascendete

Si opera cliccando sulla tesserina personale. Non vengono mostrati i parenti affini ma solo i collegamenti ascendenti.

Lo stile  moderno (schermata sotto) e più aggregante e consultabile.

L’immissione è istintiva. Nel formato moderno cliccando sul simboletto + in basso al centro della targhetta si ha per esempio un menu rapido di immissione:

La sola raccomandazione da tenere presente è di stare attenti, nel crescere dell’albero, di andare a controllare preliminarmente se il nuovo soggetto sià già presente. In questo caso non va usata la funzione crea ma la funzione collega (o aggiungi) che è disponibile (mi pare) solo via software Builder. La funzione “match” potrebbe risolvere la mancata connessione di identità, però è meglio partire con meno errori possibili Le combinazioni cognomi+nomi comunissimi (Luigi, Annunziata, Giuseppe, ecC..) vanno precisati con maggiore cura. Se possibile usate le foto.

Se avete un cognome poco ricorrente o raro, aggregate il vostro albero all’albero parentale più significativo o chiedete che ne sia creato uno ad hoc.

==
FOTOGRAFIE
==

Servono moltissimo a qualuque livello generazionale in quanto danno  visivamente la posizione del soggetto sia nel tempo che nell’ambito familiare. Consiglio pertanto di preparsi con anticipo delle foto del soggetto. Quello che per voi è chiaramente lo zio Luigi, per un altro estraneo che intende operare un collegamento alla vostra area è il trecentesimo Luigi che incontra dall’inizio della esplorazione.

Tagliate le foto nella classica inquadratura da fototessera. La larghezza della foto portatela tra i 600 e gli 800 pixel. Formati maggiori vengono rielaborati dai server di MyHeritage e ridotte a dimensioni comode per la consultazione on line. Quindi i formati maggiori servono solo a perdere tempo nel tasferimento dal vostro pc ad Internet. Non scendete sotto i 400 pixel di larghezza per evitare che la foto a schermo pieno faccia troppo schifo. Se però il volto lo ritagliate da una foto di gruppo già molto piccolo e non avete altro meglio di niente.
Evitate di collegare al soggetto una foto di gruppo taggata. Lasciate questa funzione alle foto accessorie e per quella principale usate una foto singola.
Nel database generale sto usando una prevalenza di bianco nero, voi fate come vi pare.
Ricordate che le foto negli album della famiglia Pro Loco restano conservate, mentre in quello personale sono a rischio di cancellazione (e non esportabili in automatico).

Dopo la scansione o lo scatto, tagliate il volto e salvatelo con un nome del file tipo:
antonia colonna 1923.jpg (evitate cose tipo ziogiggi.jpg lasorelladifranco.jpg o cose di questo tipo)

Se possibile, nella foto il soggetto deve guardare l’obiettivo. E’ importante nelle slide automatiche in quanto comunicano molto sentimento.

==

FAQ

==

Non c’è in giro una guida organica in italiano

Comunque se può aiutare a risolvere:

Creazione (nuovo) albero:  Si può fare in tre modi: on line e l’album sarò di tipo WEB (editabile e consultabile on line), da importazione di un file gedcom e l’album sarà di tipo GEDCOM (editabile e consultabile on line), da pubblicazione remota con software Family Builder e l’album sarà di tipo FTB (consultabile ma non editabile on line).  Nell’ultimo caso il tipo FTB può trasformarsi in tipo GEDCOM con particolare procedura.

==
NOTE GENERALI
==
Le autorizzazioni per l’immissione e la modifica dei dati on line è consentita alle sole persone aderenti al progetto autorizzate dalla Pro Loco di Castro (LE). Chi è interessato a collaborare chieda di essere membro utilizzando l’apposito servizio on line.
Nella fase di avvio, il sito ha carattere pubblico, consultabile da tutti, previa registrazione a Heritage. Tuttavia alcuni dati sensibili (foto, commenti, note, ecc.) sono visibili sono ai soli membri registrati.

Il lavoro di immissione e di consultazione del database ha carattere estemporaneo, finalizzato all’acquisizione di elementi e dati per la organizzazione di una manifestazione a carattere culturale e storico.

L’eventale permanenza dei dati sarà subordinata alle decisioni dei responsabili, nel rispetto delle norme in materia di privacy. In ogni caso non si utilizzeranno le informazioni per usi diversi da quelli storico-culturali.

Ogni diritto  d’uso è riservato.

L’immissione avverrà per Cognome comune, a cura di membri rappresentativi dei nuclei di riferimento, i
quali avranno cura di informare le persone trattate della natura culturale-storica della iniziativa e raccogliendo il loro consenso.

Si raccomanda di non pubblicare note e dati sensibili, numeri di telefono ed altro che possa comportare disturbo alle persone catalogate.

In questa fase gli operatori autorizzati sono pregati di immettere il solo nome  e cognome e le date di nascita e morte (con la maggiore esattezza possibile).

Il sistema Web di Heritage consente l’estrazione di parti di rami genealogici che possono essere messi a disposizione dei membri che ne fanno richiesta per eventuali sotto-rami gestiti separatamente  con nuove informazioni, più allargate o più riservate.

Si invita, nel rispetto della iniziativa culturale, di privileggiare le ricerche in senso ascendente alla ricerca degli antenati o dei ceppi comuni alla comunità.

Il progetto ha come sito di riferimento quello della Pro Loco di Castro su facebook.

Chiunque si ritenga leso dei propri diritti di riservatezza, o della sua famiglia, è pregato di contattare l’Amministratore,  attivando a richiesta le modifiche o le funzioni di oscuramento che il sito consente.

Download PDF

Disclaimer

Tutti i contenuti di questo blog sono generalmente creati dall'autore e possono essere liberamente utilizzati da tutti per studio e divulgazione. Gli articoli e le immagini che si riferiscono a persone non possono essere utilizzate se non con il consenso degli interessati. Violazioni della privacy o riferimenti indesiderati, su semplice richiesta, saranno rimossi.

Login Form

Code feed